Sottocenere al Tartufo

Il suo nome deriva dal tipo di lavorazione cui è sottoposto, il formaggio è prodotto con due diverse mungiture, quella mattutina e la serale, questo perché il latte della mungitura mattutina si presenta molto più ricco di panna e questo conferisce alla pasta una particolare morbidezza. Durante la lavorazione vengono lasciate cadere piccole schegge di tartufo che sono la principale caratteristica di questo formaggio. Viene poi fatto stagionare per circa 4/5 mesi sotto cenere bollita di faggio , metodo per preservarlo da muffe e parassiti.

Trattasi di formaggio di puro latte vaccino stagionato 4/5 mesi, in forme da 5/6 e 2.5 kg.
Di pasta particolarmente morbida, protagonista sulla tavola per il suo l'inconfondibile profumo di tartufo mischiato all'aroma della cenere.

ritorna